Non si può essere aggrediti per strada da quindicenni perché si è gay. E non si può morire a 19 anni perché si ha la pelle nera. Eppure è accaduto. Sulla questione sicurezza ci hanno vinto le elezioni. Ma qui perché non ho sentito nessuno, NESSUNO, parlare di sicurezza? Perchè la sicurezza che tanto invoca la gente è una parola che in realtà ne nasconde un’altra. E’ la giustificazione del razzismo. La sensazione è che l’Italia stia diventando un paese razzista, ma se lo vai a dire in giro tutti ti rispondono che c’è bisogno di più sicurezza. Continua a leggere