E’ un piovoso pomeriggio di marzo, che viene come il normale proseguimento di una piovosa settimana di marzo. Però è anche sabato, e il sabato è il respiro dopo una settimana di apnea lavorativa. Il sabato più della domenica, come anche Leopardi sapeva. Per di più, questo sabato ogni mio senso artistico sembra voler espandersi intorno come una esplosione, come un fluido chè è stato compresso e che necessita di uno sfogo.  Continua a leggere

Annunci