http://pieffeeffe.files.wordpress.com/2008/04/flock-icon.png?w=230&h=229Visto che in questo periodo mi gira tecnologico (ah, cosa non si fa per non studiare!), vi parlo del mio browser.

No no, no è l’ennesimo post su Mozilla Firefox 3.0 (che non ho provato ancora, sono ferma alla versione precedente). In questo periodo di grande entusiasmo per il nuovo uscito, io vado controcorrente e vi parlo di un altro open source che non ha la stessa notorietà ma che secondo me merita altrettanto. Sto parlando di Flock.


Beh, in realtà i due sono imparentati, perchè Flock si basa proprio sul codice sorgente di Mozilla Firefox, per questo motivo ha gli stessi vantaggi (non uno di meno!) del suo parente più famoso:

  1. navigazione per schede
  2. blocco pop-up
  3. aggiornamento software
  4. barre degli strumenti ultrapersonalizzabili
  5. gestione delle estensioni (o add-ons)
  6. ottime funzionalità di ricerca
  7. gestione dei download
  8. barra laterale comoda e facile da usare
  9. client di posta elettronica
  10. editor html

A prescindere da particolarità tecniche di cui non m’intendo molto (es. uso memoria), quello che rende Flock uno di quei browser per cui è amore a prima vista è l’integrazione di diversi servizi internet straconosciuti e assai diffusi, in particolare:

  1. blog (Blogger, WordPress, LiveJournal, e anche blog self-hosted)
  2. social network (Facebook, Tweeter,…)
  3. segnalibri (del.icio.us, Magnolia)
  4. media sharing (Digg, Youtube, Flickr, Picasa, Photobucket,…)
  5. webmail (Gmail, Yahoo, Aol)
  6. aggregatori di news

Con un solo click sull’icona apposita che potete posizionare dove volete sulle toolbar avete tutto il vostro mondo a portata di mouse. C’è persino una pagina chiamata proprio My World (che può essere impostata come homepage) che vi permette di vedere sinotticamente tutti gli aggiornamenti dei vostri amici nei network, le notizie che avete scelto, gli ultimi siti visitati e i vostri feed.

Un vero e proprio social web browser come è stato definito da tante parti (non ultima wikipedia).
Ne parlo solo adesso, è vero, forse perchè il tanto cantato Mozilla 3.0 ha riportato la mia attenzione e la mia curiosità sull’argomento, ma in realtà lo uso da più di due anni (avevo già la vecchia edizione).
Flock è davvero un a soddisfazione, un “cagnolino” fedele che fa tutto quello che gli dici, ti porta a spasso in sicurezza e non ti non ti contraddice mai.

PS: ah, dimenticavo, questo post l’ho scritto dal blog editor di Flock e postato direttamente da lì 😉

Blogged with the Flock Browser
Annunci